Portale Trasparenza Cittā di Palestrina - Richiesta concessione in uso del Teatro Principe

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Richiesta concessione in uso del Teatro Principe

Responsabile di procedimento: Baroni Felice, Deodati Maria Giuseppa

Descrizione

Il Teatro è destinato allo svolgimento di:

  1. spettacoli teatrali e musicali
  2. proiezioni cinematografiche
  3. convegni e dibattiti
  4. presentazioni di libri
  5. saggi
  6. altre manifestazioni straordinarie di generale interesse culturale e/o sociale

Il Teatro può essere concesso in uso temporaneo a terzi, con attenzione speciale alle esperienze locali, compatibilmente con le caratteristiche degli spazi e con il programma delle manifestazioni direttamente organizzate dall’Amministrazione Comunale. A queste ultime si riconosce il diritto di priorità.

La concessione è rilasciata a titolo oneroso.

La concessione è rilasciata a titolo gratuito esclusivamente nei casi in cui:

  1. le iniziative siano direttamente organizzate dall'Amministrazione Comunale;
  2. la Giunta Municipale ravvisi ragioni di pubblico interesse da esplicitare in apposita delibera.

Il Teatro può essere concesso a titolo oneroso ad enti, associazioni o a soggetti privati.

 

Le concessioni sono disposte dal Dirigente del Dipartimento Amministrativo.

Il richiedente deve presentare domanda all’Ufficio Cultura non meno di 20 giorni precedenti la data di svolgimento della manifestazione, salvo casi di particolare urgenza e importanza. La domanda va formulata secondo il modello  allegato al presente disciplinare e presentata al protocollo del Comune di Palestrina oppure inviata tramite mail : mepa@comune.palestrina.rm.it

L’Ufficio Cultura sentito il gestore prenderà in considerazione la domanda secondo l’ordine di arrivo ed  istruita la pratica invierà risposta di accoglimento o di rigetto della stessa, anche via posta elettronica.

La concessione di cui all’art. 5 è disposta solo nel caso in cui possano essere assicurati i servizi di sala e in conformità alle norme di sicurezza. In nessun caso il Teatro può essere concesso quando vi sia il fondato timore che lo stesso, o gli arredi, o le attrezzature, o gli impianti, possano subire danni. L’Amministrazione Comunale si riserva il diritto di revoca nei casi in cui vengano meno i presupposti per la concessione stessa.

Il concessionario provvede, direttamente e prima dell’uso del Teatro, alle richieste delle eventuali autorizzazioni previste dalle leggi e dai regolamenti in materia di pubblico spettacolo e ne da copia al gestore. All’inizio e al termine del periodo di concessione, il concessionario verifica lo stato dei luoghi e delle attrezzature congiuntamente al responsabile della gestione. Il concessionario assume a proprio carico la totale responsabilità per danni che potranno derivare a cose durante l’intero periodo di concessione. 

Il Teatro può essere concesso per allestimenti e prove generali esclusivamente in periodi immediatamente prossimi alla manifestazione.
Al termine della manifestazione, gli arredi e le attrezzature di allestimento devono essere rimossi entro la sera stessa o le ore 14,00 del giorno successivo previo parere del gestore.
L’Amministrazione Comunale, sentito il parere del responsabile della gestione, può concordare eventuali variazioni alle modalità esecutive oggetto del presente articolo.

Chi contattare

Personale da contattare: Baroni Felice, Deodati Maria Giuseppa
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Per ciascun periodo di utilizzo il concessionario deve provvedere al pagamento anticipato del 50%  del canone di concessione entro 5 giorni dall’avvenuto rilascio della concessione stessa,consegnandone copia all’ufficio cultura e al gestore, secondo gli importi determinati annualmente dall’Amministrazione Comunale ,  il mancato versamento farà decadere l’autorizzazione all’utilizzo.
Copia del saldo versato deve essere consegnata all’Ufficio Cultura e al gestore  almeno 8 giorni prima dell’inizio della concessione,  il mancato versamento farà decadere l’autorizzazione all’utilizzo all'indirizzo mail mepa@comune.palestrina.rm.it
L’eventuale disdetta dovrà essere comunicata entro 8 giorni dalla data di utilizzo in tal caso verrà trattenuta la quota del 50% dell’acconto.
Il versamento delle tariffe dovrà essere effettuato sul c/c postale del Comune di Palestrina.

  • Il tariffario giornaliero di concessione del Teatro Principe è articolato in tre fasce: tariffa intera (FASCIAA), tariffa agevolata (FASCIA B) e tariffa minima per esclusive finalità benefiche riservata ai soggetti aventi diritto (FASCIA C).
  • Il Teatro Principe viene concesso a tariffa agevolata (FASCIA B)  alle Associazioni di Promozione Sociale, costituite ai sensi della Legge n. 383/2000, purché perseguano obiettivi volti allo sviluppo culturale, civile e sociale della comunità di Palestrina.
  • Il Teatro Principe viene concesso a tariffa minima (FASCIA C) per esclusive finalità benefiche alle ONLUS iscritte al registro regionale delle organizzazioni di volontariato ed operanti nel territorio prenestino, per l'organizzazione di manifestazioni di beneficenza, di elevato interesse artistico e culturale, a condizione che vi sia la pubblica indicazione del beneficiario e alle scuole di ogni ordine e grado del comune di Palestrina ove ci sia ingresso gratuito.

Fascia A euro 500,00 oltre IVA

Fascia B euro 350,00 oltre IVA

Fascia C euro 200,00 oltre IVA.

Modulistica per il procedimento

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non prevista
Non hai trovato le informazioni soggette alla pubblicazione obbligatoria? Richiedile ora
Facebook Twitter Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Palazzo Verzetti, Via del Tempio, 1 - 00036 Palestrina (Roma)
PEC protocollo@comune.palestrina.legalmail.it
Centralino 06/953021
P. IVA 03577071008
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it